Baiser Volé di Cartier

Giusto prima di Natale è arrivata in profumeria la nuova essenza di Cartier, Baiser Volé.
In passato, Cartier non aveva mai presentato un profumo così semplice e allo stesso così impattante come questa fragranza.
Mathilde Laurent, naso della casa, ha lavorato concentrandosi su un’unica nota: quella del giglio. L’esperta ha più volte dichiarato di non amare i profumi dalle note fiorite. Allo stesso tempo il giglio, pur essendo un fiore, si distacca totalmente dalle note tenui di molti altri fiori e difficilmente è stato “riassunto” in un profumo dedicato completamente a lui.

Il profumo si presenta in una bottiglia dalle forme tondeggianti, con un’apertura insolita come una piccola borraccia. In diversi punti vendita sono ancora disponibili le confezioni regalo realizzate per il periodo natalizio con una comoda versione da borsetta (ma perché in Italia nessuno fa profumi da borsetta???) in formato 30ml insieme a una bottiglia da 50ml. Sono inoltre disponibili anche le creme corpo e i bagnoschiuma alla stessa fragranza.

La pagella:
bottiglia: molto bella e molto classica con un’apertura molto originale
fragranza: femminile e pulita. Non stanca e dà la sensazione di semplicità completa
può piacere: a chi ama il profumo di pulito di una volta e apprezza i profumi semplici, molto poco costruiti

Guarda questo video per il commento di Mathilde Laurent al profumo

Article Tags : , , ,
Related Posts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: