Make up

#Biotherm Blue Therapy Serum-in-Oil. Ovvero ecco cosa ne penso

Biotherm_SeruminOilVe l’avevo promesso ed ecco un mio parere più attento sul nuovo siero notte Serum-in-Oil di Biotherm nella linea Blue Therapy, in uscita a settembre nelle profumerie.
Di cos’è il siero, di com’è composto e come avverrà il lancio ne ho già scritto in questo post e quindi ora lascio spazio alle mie impressioni più personali.

Ho usato un’intera bottiglia da 30ml di questo siero-olio rigorosamente la sera come siero notte, ininterrottamente per un mese e mezzo.
Ora che la bottiglietta sta per finire tiro le somme.
Prima di tutto credo che la stagione migliore per usare questo siero sia proprio l’autunno e l’inverno e credo quindi che il lancio settembrino sarà certamente azzeccato. Questo perché, con il caldo, ho notato un problema nel prodotto e cioè la separazione più netta tra olio e siero, cosa che invece non dovrebbe succedere. Il siero diventa decisamente più oleoso.
Ho poi messo in frigo in prodotto per qualche giorno ed effettivamente il risultato era migliore, pur lasciando il siero un po’ più oleoso di quello provato durante la presentazione di Biotherm.

Dopo la prima settimana di utilizzo il risultato più evidente – e che resta il vero risultato con la R maiuscola – è che la mia pelle era davvero molto più levigata la mattina. Posso tranquillamente affermare di aver visto dei grandi miglioramenti a livello di pelle in termini di morbidezza e levigatezza.

Per la mia pelle, tendente al grasso durante l’estate e mista tutto l’anno, questo siero risulta un po’ troppo ricco per l’estate.
Ma sono certa che potrebbe essere un buonissimo trattamento notturno per l’inverno e, proprio il fatto che sia un siero notturno, permette alla pelle di assorbirlo bene durante le ore di sonno. Non ho comunque riscontrato aumento di lucidità oppure brufoletti indesiderati e quindi direi che il risultato è buono anche sotto questo aspetto.

E le rughette? Su quelle devo dire che il risultato non è immediato. Probabilmente dovrei usare il prodotto per 2-3 mesi in modo costante per ottenere risultati più visibili.

I lati positivi: ottimi risultati sulla grana della pelle, il fatto che il siero sia notturno, la piacevolezza della texture
I lati negativi: un po’ troppo oleoso per la stagione estiva, pochi effetti visibili sui segni d’età

Vale 59 euro e lo ricomprerò? Non sono un’appassionata di sieri e li trovo inevitabilmente sempre troppo ricchi per la pelle del mio viso ma credo che questo siero offra un buon rapporto qualità-prezzo però dimenticatevi le promesse di un prodotto sconvolgente e innovativo. Ci sono molti altri sieri che offrono le stesse performance, anche se – lo ammetto – in gran parte costano molto di più. Quindi se siete fans dei sieri, tenete questo nuovo prodotto Biotherm nella vostra wish list ma fatevene dare un campione prima di acquistarlo, soprattutto se la vostra pelle è ricca di impurità.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: