Make up Viso

#Clinique Superprimer. Un primer adatto per tutte

clinique_primerClinique, sempre più attenta ai trend a livello di make up, questa volta è costretta a inseguire. Il mercato è già saturo di questo affarino che fino a qualche anno fa pochissime donne conoscevano: il primer.

Ora, che sembra che nessuna di noi possa vivere senza, tutte le marche di massa o di alta profumeria offrono soluzioni di base trucco che vanno dal primer base al fluido opacizzante, fino alle BB, CC e DD cream. Chi più ne ha più ne metta.

Clinique lancia proprio in queste settimane i nuovissimi primer di casa: 6 soluzioni, una per ogni tipo di pelle e per un effetto in particolare.
Dal primer che aiuta a illuminare la pelle, a quello che combatte i rossori, fino a quello che copre le macchie. In mezzo, il “magico” tubetto bianco: quello universale senza fronzoli.
Lo sto provando in campioncino e devo dire che, tra tutte le basi trucco provate, mi sembra un buon prodotto. Mantiene un tasso di siliconi non proprio bassissimo e quindi l’effetto “pelle plasticata” è dietro l’angolo, però va detto che rende la pelle molto liscia e, se ancora non usate il fondotinta, resta una buona soluzione per distendere il viso, preparandolo al trucco, opacizzando e perfezionando l’incarnato.

Voglio però sottolineare la somiglianza, davvero notevole, con i primer HD High Definition di MakeUp For Ever Professional, che da parecchio tempo offre una scelta di diversi primer, uno per ogni esigenza.
Clinique però offre, in Italia, certamente una distribuzione più capillare e quindi è l’ideale per chi non ha un punto Sephora (distributore di Make Up For Ever) vicino a casa. Inoltre, a differenza di questi prodotti, il nuovo nato di casa Clinique sembra più intenso nella correzione delle imperfezioni e quindi sembra più adatto anche a chi non ha più vent’anni. Il prezzo del prodotto dovrebbe aggirarsi sui 25 euro.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: