[comfort zone] Skin Regimen Hydra Pro-Booster. Idratazione al top in un siero viso

SKIN REGIMEN HYDRA -PRO BOOSTERNon sono una grande amante di sieri viso. Lo scrivo subito perché sono certa che molte di voi, soprattutto quelle che lavorano e hanno per definizione poco tempo, non avranno neppure ancora capito come va utilizzato un siero per il viso. Siccome ho sempre avuto come target di lettrici principale proprio quello che, come me, non ha tempo per troppi prodotti, lo so già che molte di voi diranno: “No, per il siero non spendo denaro che poi non mi ricordo neppure di metterlo”.

Io sto cambiando idea con questo prodotto della linea Skin Regimen di [comfort zone], che si chiama Hydra-Pro Booster che in inglese significa più o meno “acceleratore di idratazione”.
Sul sito del marchio, che ricordo nonostante un packaging e un allure che sembra internazionale – a noi che ci piace essere esterofile! – è in realtà un marchio meraviglioso e 100% italiano, copio direttamente la descrizione che danno dei componenti di questo siero:

LONGEVITY COMPLEX™ è un blend esclusivo che [ comfort zone ] ha creato con maqui, spinacio, chia e carnosina, per neutralizzare le azioni negative dei 4 killers cutanei: ossidazione, glicazione, metilazione e infiammazione. L’ACIDO IALURONICO, grazie alle sue caratteristiche igroscopiche, lega l’acqua favorendo una corretta idratazione cutanea e promuovendo un’efficace azione cosmetica di riempimento”

Dietro alla linea Skin Regimen c’è dunque un’attenta ricerca che porta a risultati ottimi nell’utilizzo dei prodotti.
Ma non solo. Come sempre [comfort zone] ha un occhio per quella che è la parte sensoriale del trattamento: a partire da un packaging superbo, elegante, lussuoso, fino a texture goduriose e a profumi paradisiaci.

Cosa mi piace di questo siero? Che è un prodotto passe-partout. Io non lo vivo come un siero da applicare per forza prima della crema, cada il mondo. Piuttosto amo viverlo per quello che esattamente è: un acceleratore, una marcia in più per la mia idratazione.
In sostanza, quando vedo che la crema da giorno non basta perché magari sono stata in un ambiente troppo secco per troppe ore oppure fuori la temperatura è gelida e so che la pelle tirerà, allora agisco.
Prendo la pipetta contagocce e ne doso circa 5-6 gocce sul palmo della mano. Emulsiono riscaldando il siero che è un liquido corposo, più o meno come un olio. E lo applico con leggere pressioni sulle guance e sulle zone più secche del viso.

Mi piace perché mi permette di continuare ad usare una crema leggera per tutto il resto del viso, senza però rinunciare a una dose di idratazione più intensa solo nelle zone che più lo necessitano. Ogni tanto lo riapplico anche alla sera, anche se generalmente la sera utilizzo già una crema notte più intensa.
E’ un prodotto che consiglierei anche di tenere sulla scrivania se si lavora in uno spazio chiuso e soggetto a condizionamento artificiale, come i nostri uffici.
Un siero che può essere applicato in poche gocce durante la giornata, nelle zone più assetate della pelle del viso.
Da quando lo utilizzo, noto una tenuta di idratazione migliore e un tasso lipidico più corretto nelle zone più secche del mio viso, come vicino alle orecchie o nella zona subito sotto il contorno occhi.

Il siero si acquista nei centri [comfort zone] oppure su siti specializzati come The Beautyaholic’s Shop. Infine, per tutte le informazioni, [comfort zone] ha anche una bellissima pagina Facebook 

 

Related Posts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: