Corpo

Tokyo Milk, linea Dark. Everything & Nothing. Una crema mani da desiderare

tokyomilk_cremaTokyo Milk è uno di quei brand che in Italia sono ancora sconosciuti ma che le “beauty addicted” conoscono già benissimo. Quel genere di marchio che le blogger inseguono e che le amanti del lusso non disdegnano.

Nonostante il nome e l’ispirazione alla grafica e alla tradizione, il marchio non è giapponese ma è 100% americano.

In Italia, se volete reperirlo, vi conviene fare una puntatina nello spazio Brian&Barry di zona piazza San Babila a Milano, dove esiste uno store Sephora molto particolare. Infatti, non distribuisce i soliti marchi amatissimi ma si concentra su una selezione di marchi poco distribuiti in Italia e dal sapore tipicamente “design oriented” e di medio-alto livello.

Ci sono capitata dopo aver visto qualche immagine di questo marchio su una rivista e dopo essere rimasta molto molto colpita dalla scelta grafica del packaging di questi prodotti, che va dalla rivisitazione delle stampe giapponesi e fino a una scelta dark/vecchio West.

Ho comprato per ora questa crema mani che vedete, linea Dark appunto, quella forse più conosciuta di Tokyo Milk al momento. Una linea cosmetica che riassume in alcune declinazioni di profumazioni particolari prodotti “must-have” come la crema mani, la crema corpo, il burro labbra e il profumo.

Ogni profumazione ha un nome. Questa si chiama Everything&Nothing (tutto e niente) e ho acquistato solo la crema per le mani, restando subito colpita dal profumo incredibile.
L’ispirazione è quella dello stupore: stupore rispetto al pack, rispetto alla cura del dettaglio e rispetto alla novità totale in un’ottica di profumazioni sul mercato.

La crema mani – in un packaging a tubo metallico con piccolo tappino che ricorda quello di L’Occitane – è fascinosamente avvolta da un pack nero e dark, ma è un fluido bianco come il latte e dal profumo intensissimo. La texture è leggera, quasi lattiginosa e quindi non esageratamente nutriente. Si assorbe in pochissimo tempo, ha un profumo che unisce mandarino, tuberosa, gardenia e vetiver.
Il tono agrumato si sprigiona all’istante per poi, nel tempo, scemare lasciando il posto al tono più delicato della rosa.
Permane sulle mani per ore e promette carezze profumate… Sicuramente, molto sexy!
Ottima la presenza negli ingredienti di burro di karitè e olio di mandorle che comunque danno una buona dose di capacità emolliente alla crema, che consiglio in ogni caso a chi non ha grossi problemi di disidratazione alle mani.

Un oggetto del desiderio insieme a tutto il resto della sua linea corpo e viso. Info sul sito di Tokyo Milk. Purtroppo non spediscono in Italia ma ripeto se fate un giro dalle parti di Milano trovate tutto da Sephora (e chissà magari presto anche nel resto degli store poiché è distribuito in USA)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: