Essenze

Chanel n.5 Eau Première. L’icona di un profumo che si rinnova e si celebra

gisele-bc3bcndchen-by-patrick-demarchelier-for-chanel-nc2b05-eau-premic3a8re-2015-1Chanel n.5 Eau Première: questo non è un post. Questa è una celebrazione. Care amiche e cari amici, non ho alcuna intenzione di recensire in modo obiettivo uno dei profumi che da quando è nato mi accompagna ogni giorno, che mi descrive e mi connota. Perché è semplicemente impossibile essere sopra le parti, quando un oggetto e in questo caso una fragranza fa parte della tua vita in modo così stretto e inscindibile.

Pertanto questa sarà una reale celebrazione.
Se non vi piace Chanel n.5 e in particolare non amate neppure la sua versione più leggera e “sans soucis” Eau Première – creata nel 2006 da Jacques Polge – allora passate oltre. Temo che questo post non vi darà appoggio alcuno.

Il 5 maggio scorso in un giorno assolutamente leggendario perché ricorda appunto il giorno della creazione di questo mitico profumo, Chanel nel mondo ha lanciato un’iniziativa perfetta per chi ama questa fragranza.

Dal 5 maggio e fino a esaurimento scorte, sarà disponibile una versione a tiratura limitata della bottiglia da 100ml di Chanel n.5 Eau Première in una confezione che si declina in 10 versioni e caratterizzata da una cosidetta “sous-chemise”, una “sovracopertina” personalizzata e che si distingue in una scelta grafica bianca, nera o argento con immagini dell’iconica bottiglia, dell’ancor più iconico numero o dell’hashtag che contraddistingue ormai la campagna Chanel n.5 e cioè #theonethatiwant

Questa versione molto esclusiva sarà in vendita presso La Rinascente di Milano e presso 300 punti vendita selezionati tra le profumerie italiane.
Un’ottima occasione per tutte – ovunque vi troviate – per procurarvene subito una.
Per sapere subito dove trovare il punto vendita più vicino a voi, potrete contattare
LA LIGNE DE CHANEL Tel. 840 000 210

Questa iniziativa è supportata da una speciale campagna pubblicitaria firmata Patrick Demarchelier – il Fotografo di moda con la F maiuscola – e come ormai è tradizione ospita il viso e il corpo della bellissima e al tempo stesso semplicissima Gisele Bundchen.

Ho avuto la grande fortuna di poter partecipare all’evento di Milano, che si è tenuto presso Sephora di viale Vittorio Emanuele II. Da grande fan di questo profumo, per me è stato più o meno come entrare nel camerino della star preferita. Solo che in questo caso la star non era in carne e ossa ma era costituita da questo prezioso liquido dorato, che dal 2006 non manca mai nella mia routine beauty.
Se pensate infatti che il tradizionale Chanel n.5 sia troppo “da signora” o troppo intenso per il vostro naso, vi invito a provare Eau Première, perché ne rimarrete sedotte.
In particolare per chi ama i profumi cipriati, questo è così inedito da lasciare il vostro naso quasi confuso e sconvolto. Un incrocio di essenze di base che parte con un tono agrumato con il neroli che si aggiunge al jus tradizionale del n.5 che è soprattutto fatto con ylang ylang e gelsomino.

Insieme a queste foto, fatte nella giornata del lancio dell’iniziativa, voglio condividere con voi questo bellissimo video, che ho trovato su YouTube e che è stato realizzato nel 2011. In circa 7 minuti Jacques Polge – il grande profumiere Chanel – spiega la nascita di Chanel n.5 e il suo successo. Alla fine del filmato (in francese) Polge spiega appunto la nascita di Eau Première, descrivendolo come il perfetto profumo per chi è attratta dal n.5 ma sa che “non è per lei”. Lo descrive come una versione più fresca, più facile, più trasparente. Insomma, decisamente per chi vuole un pezzo di tradizione ma si sente al contempo più leggera e giovanile.

 

6 commenti

  1. Io vado a periodi.. Però mi piace 😁 acquisto sempre quelli piccolini proprio perché, ad esempio di estate, mi causa mal di testa 😓

      1. Anche io! 🙈 eau tendre però. Tu? Sennò adesso ne sto cercando un altro.. Perché daisy dream e cristal mi stanno finendo 😓😓

      2. Anche a me piace quello nuovo di Bulgari! Ora devo vedere.. Sono indecisa su quale prendere 😐

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: