Make up

Guida alla scelta del rossetto migliore. I lipstick in circolazione per labbra davvero al top

Chanel Rouge Allure GlossUn oggetto del desiderio, un tocco per completare un look d’impatto, un piccolo stick che ci fa sentire meglio. Quando lo acquistiamo, quando scegliamo il suo colore, quando lo applichiamo e che ci fa sentire subito più femminili ed eleganti.
Il rossetto. Molte di noi lo odiano, non lo usano mai, sostengono che sia un oggetto che le fa sentire meno a loro agio, che secca le labbra, che non le valorizza.
Altre invece non potrebbero farne a meno.

Io, ecco, io sto a metà. Amo questo oggetto, amo il suo packaging, la sua consistenza iniziale, i colori stupendi, amo vedere le mie labbra ben delineate ma, alla lunga, durante un giorno di lavoro tendo a preferire le labbra nude.
Ma, nonostante questo, ne ho una collezione davvero vasta.
Ho le labbra poco carnose e piuttosto piccole e prediligo i rossi e violacei abbastanza accesi. Non amo molto i nudi e neppure i colori troppo scuri perché mi riducono ancor di più le dimensioni delle labbra.

Però non resisto e ogni volta che entro in profumeria ne provo qualcuno. E finisco per comprarne sempre, ogni stagione.
E proprio in queste stagioni – lo scorso inverno e quest’estate – è tempo di riscoprire questo meraviglioso oggetto. Il rossetto.

Vediamo quindi insieme quali a mio parere sono i rossetti top di stagione. Quelli che non possiamo non avere o non provare, quelli tra cui scegliere il nostro prossimo amato oggetto del desiderio.

Chanel Rouge Allure Velvet

Questo che vedete qui di fianco è La Romanesque, il tono più amato e acquistato nella collezione primaverile di Chanel Reverie de Parisienne. Fa parte della collezione rossetti Chanel Rouge Allure Velvet, disponibile in una manciata di altri colori.

Lo adoro. L’ho acquistato non appena la collezione è apparsa in profumeria e non me ne pento per nulla. E’ ancora oggi uno dei rossetti che amo di più e che consiglierei a chiunque.

La sua caratteristica principale è essere un rossetto di fatto matte e quindi con un effetto poco lucido ma molto coprente.
Ha una morbidezza incredibile, si stende meravigliosamente e resta inalterato sulle labbra per ore ed ore.
Ha un profumo meraviglioso e leggero che lo rende davvero piacevole. La sensazione è quella di stendere del velluto sulle labbra, non appiccica, non è esageratamente oleoso eppure non secca troppo le labbra.
Davvero perfetto.

Se non lo trovate più in profumeria, sicuramente troverete diversi altri colori della collezione e ve lo consiglio davvero per la texture perfetta e sofisticata.

Rouge Ectasy Armani

 

Sua Maestà Giorgio Armani ha appena compiuto 80 anni e come avrete letto c’è stato un party pazzesco a Milano, dove Armani ha anche aperto un nuovo bellissimo store che copre tutta la sua produzione, dall’alta moda fino ai libri e al beauty.
Proprio nella sua linea beauty – distribuita in Italia in profumerie molto selezionate – esiste questo Rouge Ectasy, un rossetto praticamente perfetto.
Contenuto in un astuccio evocativo di un rosso acceso e con tappo a pressione calamitato e con logo GA impresso nello stick ma anche nel rossetto direttamente, questo è un rossetto davvero da non perdere.

Ne posseggo un paio e in particolare la tinta Hot n.401 è perfetto. Un rosso acceso, eppure poco sfacciato.
E’ un rossetto molto idratante, nutriente e ben scrivente.
Si applica preferibilmente con un pennellino ma è perfetto anche con l’applicazione direttamente dallo stick.
Resta inalterato per molto tempo e mi piace perché non ci si ricorda di averlo addosso.

Veramente confortevole e molto molto sensuale sulle labbra.
E’ un rossetto intenso, non troppo lucido ma dopotutto non lo definirei comunque un rossetto opaco perché lascia le labbra molto luminose. Contiene inoltre agenti idratanti e nutrienti e quindi contribuisce a mantenere le labbra ben nutrite e quindi giovani in aspetto e salute.

Clinique Pop Rossetti

 

La novità della stagione estiva 2015 sono questi Clinique Lipstick Pop.
Divertenti, coloratissimi e davvero di ottima qualità.
Lo stick è per metà colorato, nella stessa tinta del rossetto ed è incredibile come le tinte scelte da Clinique per questa linea siano estremamente fedeli.
Il tema qui si focalizza sulla necessità che molte donne hanno di assicurarsi che il rossetto acquistato sia poi effettivamente fedele sulle proprie labbra.

Il colore infatti subisce variazioni nel tempo di applicazione e soprattutto a causa della pelle delle labbra che varia nel colore da donna a donna e nella capacità di mantenere fedele la tinta.
Il rossetto Clinique invece promette fedeltà di colore in una texture molto idratante e scorrevole, una tenuta perfetta e una copertura ottima.

Ho provato questi rossetti e mi sembrano davvero interessanti, morbidi e davvero molto brillanti. Sicuramente per chi ama le labbra belle accese e soprattutto brillanti e quasi glossy.
Perfetti veramente e l’astuccio è formidabile. La somiglianza della tinta interna è praticamente perfetta.
Disponibili in diversi colori, personalmente resto soprattutto colpita dai colori più intensi, poiché i nudi mi sembrano troppo “scontati” per questo rossetto invece così impattante.

 

esteelauder_envy

 

Ne ho già scritto qualche settimana fa. Questi rossetti di Estée Lauder sono decisamente tra i migliori in circolazione. Pure Color Envy il loro nome. E sicuramente è proprio l’invidia che attirerete quando sfodererete davanti a un’amica uno di questi preziosi stick.
Perché la loro texture è così setosa e nutriente da trasformare il contorno delle vostre labbra, dando loro un tono mai avuto.
Disponibili in versione nutriente e coprente oppure in versione gloss, i toni di questi rossetti sono soprattutto virati verso lo scuro. Ottima cosa per me che amo i rossi e i mattone ma forse non piaceranno a chi invece cerca rossetti leggeri e di colori nudi e “pacati”.
Impareggiabile la stesura, la scorrevolezza e buona la durata che vi farà sentire una dea per almeno 5 ore buone.

 

 

Marc Jacobs_nude

 

Se invece siete delle grandi estimatrici dei rossetti neutri o comunque poco impattanti, allora questa capsule collection di Marc Jacobs è per voi.
Il rossetto Le Marc si declina in una serie di toni rigorosamente “nude”. Dal tono leggermente rosato al color carne, una soluzione per chi non vuole osare almeno di giorno ma ama sentirsi le labbra ricoperte da un velo di lipstick.
Cambia anche il packaging del rossetto stesso che, normalmente in nero, ora si veste di un color cipria davvero molto bello.
I rossetti Marc Jacobs sono piuttosto interessanti ma amati soprattutto da chi vuole una certa precisione nell’applicazione. Direi meno “burrosi” di quelli Clinique o Estée Lauder, lo stick Marc Jacobs resta sempre al suo posto e permette quindi una buona applicazione con mano ferma anche nei punti più ostici o su labbra molto sottili, anche senza matita.
Li trovate in esclusiva da Sephora in Italia e sicuramente ve li invidieranno tutte.

 

avon_indulgence

 

Termino questa selezione con il nuovo stick Avon Semprevivo Indulgence. Un pack che è simile a quello di un gloss per un rossetto sicuramente interessante.
L’occasione ideale con Avon di portarsi a casa un rossetto veramente ottimo in un piccolo prezzo.
Disponibile in diverse tinte e soprattutto nei colori forti e scuri, questo rossetto è idratante, molto profumato, molto intenso. Sicuramente ideale per chi ama il rossetto e vuole una buona copertura e un effetto molto brillante.
Decisamente intenso e in alcuni casi può risultare non troppo facile da applicare per via di una formula molto cremosa.
Mi piace molto perché dura molto e mi dà la possibilità di dare veramente risalto alle labbra in ogni occasione.
In particolare adoro il color ciclamino che dà un bel tono alle mie labbra e sul mio incarnato.

2 commenti

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: