4 you e non solo Corpo Viso

Clarisonic Plus: cronaca di una pulizia viso extra lusso. Come farne a meno?

PlusClarisonicQuando una si sente un po’ giù, per mia esperienza non c’è nulla di meglio di entrare subito in profumeria e fare acquisti.
Se poi si va da Sephora munita del magico sconto del 20% su tutto e si scopre, dopo aver acquistato una quantità di roba ben aldisopra di ogni immaginazione, di aver diritto anche a uno sconto del 30% su questo misterioso e – si dice – miracoloso oggetto chiamato Clarisonic, allora non ce n’è più per nessuna.

Esco da Sephora con le mie due borse piene di roba e rovescio subito la scatola di Clarisonic Plus – il più figo della serie – sul letto.
La apro e ci trovo dentro:

– il Clarisonic medesimo, identico a questo qui in foto
– il caricatore con power base
– un detergente corpo e uno viso, entrambi travel size
– due testine, una per pulire il viso e una per pulire il corpo
– un manuale di istruzioni in almeno 15 lingue

Felice come una Pasqua attacco subito il meraviglioso oggetto alla sua power base in modo che si ricarichi pienamente. Ci vorrebbe circa una giornata di carica completa ma io non riesco ad aspettare e quindi la sera lo agguanto felice e lo provo immediatatamente.

Usarlo è facilissimo. La versione Plus – a prezzo pieno costa 225 euro – permette la pulizia a tre velocità (alta, media e bassa) e il set-up di base è a velocità bassa, consigliato per l’inizio dell’utilizzo e per pelli sensibili.
Inoltre, ha la possibilità di scegliere la durata della pulizia in 1 minuto, 2 minuti o senza stop. La testina si muove non troppo velocemente ma pulisce a fondo, emettendo un leggero ronzio e ben 300 oscillazioni al secondo (anche se non ce ne si accorge). Clarisonic ti guida nella pulizia con alcuni effetti sonori (beep veloci o lunghi) che ti avvisano quando cambiare area.
In una pulizia breve per esempio Clarisonic consiglia 20 secondi sulla fronte, 20 secondi su naso e mento e 10 secondi per ogni guancia.

Per usarlo, distribuite un pochino di prodotto detergente sul viso umido, massaggiate leggermente e poi agite con Clarisonic. Infine sciacquate via il residuo.
La testina di Clarisonic – che è completamente impermeabilizzato e può essere utilizzato sotto la doccia – si stacca oppure può essere sciacquata dopo l’uso.
Va cambiata una volta ogni tre mesi sostituendola, così come quella per il corpo, utile per le parti più secche come spalle, gomiti, ginocchia.

Può essere utilizzato con tutti i detergenti ma non con gli scrub meccanici possibilmente. Va detto che inizialmente andrebbe usato il detergente Clarisonic e ammetto che è davvero buonissimo: un gel leggero e molto profumato che deterge molto bene il viso ma senza essere troppo aggressivo.

Il risultato? Ottimo. Sicuramente mi sono chiesta come abbia fatto a non averlo acquistato prima. Lo so, ha un bel prezzo ma è davvero un ottimo strumento di pulizia. La pelle del viso sembra molto più pulita, più luminosa, decisamente più distesa dopo l’utilizzo e soprattutto prepara benissimo il viso per ricevere un trattamento idratante o una crema nutritiva, permettendo alla crema di penetrare bene fino al derma.
Insomma, come diamine ho fatto senza di lui per tutto questo tempo? Chissà… Il Clarisonic, lo ammetto, è il mio nuovo boyfriend! Non me ne separerei mai e un grazie alla fine va al commesso di Sephora che sono mesi che mi tenta all’acquisto e che finalmente è riuscito a fare il suo dovere, piazzandomi questo nuovo aggeggio miracoloso in casa.
E sì, non credo che potrò mai più farne a meno!

Clarisonic è distribuito in esclusiva da Sephora in Italia ed è disponibile in diverse versioni.
Ma esiste anche uno shop online ufficiale dove acquistare l’oggetto ma anche i ricambi e i prodotti detergenti ed è questo sito.

Ecco il video dedicato proprio al Clarisonic Plus. Sul canale YouTube sono disponibili molti tutorial, recensioni e video di utilizzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: