Essenze

Chanel Chance Eau Vive. La chance non arriva per caso ma è uno stato d’animo

PA2010_10_0069_1Inutile nascondersi. Chance di Chanel è da sempre tra le mie tre o forse quattro scelte primarie in fatto di profumi. Sono fedele a Chanel Chance Eau Tendre, la versione “soft” e dolce dolce del profumo creato 14 anni fa dal mitico Jacques Polge, il naso di casa Chanel e tra i nasi in assoluto più importanti al mondo.

Oggi la orme di Polge senior vengono più che positivamente seguite dal figlio Olivier Polge che ha lavorato anche su questa nuova versione di Chanel Chance.
Eau Vive – questo il suo nome – va ad affiancarsi alle tre essenze di successo: l’originale Chance, Eau Fraiche e Eau Tendre in un bouquet assolutamente inedito.

Chance Eau Vive mette al centro l’esuberanza, l’energia. L’originale commistione di un bouquet agrumato e fruttato che si incontra con un tono floreale dà a questa nuova fragranza di casa Chanel uno spirito inaspettato che va accolto e adattato alla propria pelle, al proprio stato d’animo.

Dapprima il naso percepisce un breve assaggio fiorito, per essere subito travolto dal pompelmo – presente anche nella prima versione di Chance – e dal suo frizzante profumo agrumato. Successivamente, sulla pelle, si sprigiona un accordo di gelsomino e muschio bianco e alla fine un sentore di cedro-iris e vetiver, pur accompagnato sempre dal pompelmo che non smette di caratterizzare l’essenza nella sua intensità.

Alla bellissima presentazione di questa nuova essenza Chanel, ci è stato giustamente spiegato come la fragranza cambi molto dal tester in cartoncino alla propria pelle. E’ importante, poiché è un profumo così cangiante, testarlo bene sulla propria pelle poiché con la propria acidità, le essenze possono adattarsi e amalgamarsi in un modo diverso.

Cosa ne penso di questo profumo? Che è un gran bel centro per Chanel poiché è così innovativo, così poco scontato e così cangiante che piacerà a chi non si accontenta, a chi cerca sempre una novità in termini di fragranza. Eau Vive è com’è nel suo nome: vivo, vivace, esuberante.
Piacerà alle ragazze più giovani ma anche a chi non smette di avere un animo curioso, vivace, felice di ogni sorpresa nella vita. Che sa sorridere e adattarsi a ogni situazione.
E sì, lo amo già. Resto fedelissima al mio amato Eau Tendre che è la mia coccola personale, ma questo Eau Vive mi è entrato nel cuore. Lo adoro davvero: così innovativo da lasciarti a bocca aperta per le sensazioni che arrivano alla narice nel momento in cui lo incontri.

Così come è innovativa e meravigliosa la campagna di comunicazione collegata a Chance Eau Vive. Coinvolto nel progetto il grande regista Jean-Paul Goude, che ha legato il suo nome e la sua carriera a Chanel già molte volte e che ha interpretato e rivisto l’immagine di grandi come Grace Jones, Scarlett Johansson, Charlotte Gainsbourg e della bellissima Vanessa Paradis, volto e corpo di Chanel dagli anni Novanta, anche nello spot Coco Mademoiselle firmato proprio da Goude, così come lo spot di Egoiste, che fece storia nella pubblicità mondiale.

E se vi è piaciuto lo spot, non perdetevi il “making of” per apprezzare il modo di lavorare di Jean-Paul Goude e la sua genialità

 

Vi lascio anche la mia galleria fotografica della giornata insieme alle meraviglie della presentazione di Chance Eau Vive

2 commenti

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: