Make up

Clinique Chubby Mascara: gran bella scoperta per ciglia folte

Clinique completa la sua serie dei Chubby Stick aggiungendo il mascara ai lipstick e agli ombretti. Bella scoperta che ho fatto complice una noiosa congiuntivite che da tempo non mi dà tregua e che mi ha obbligata a cambiare mascara velocemente.
Sono capitata in profumeria e ho visto lo scovolino di questo nuovo mascara pensando: wow è per me!

clinique_chubby mascara

Il mascara Clinique è molto compatto, un astuccino appunto “chubby” ovvero cicciottello, basso e diametralmente più largo dei suoi colleghi.
Lo scovolino, come vedete, è lungo e stretto, in gomma e quindi senza peli in tessuto per intenderci.
E’, come tutti i prodotti Clinique, testato oftalmologicamente e quindi perfetto per chi ha occhi sensibili o porta le lenti a contatto. Praticamente il mio ritratto.

Non ho mai considerato i mascara Clinique perché forse li trovavo meno efficaci di tanti altri e invece devo dire che questo nuovo Chubby Mascara mi sta piacendo molto perché ha uno scovolino esattamente come piace a me, ovvero affusolato e non troppo grande. Ideale per chi ama mettersi il mascara anche alla mattina presto in modo veloce e dosandolo in modo corretto, senza ottenere da subito un effetto troppo esagerato.

La naturalezza è sicuramente il suo pregio maggiore. Ciglia poco folte o poco d’impatto riceveranno da subito e dalla prima passata una buona dose di effetto volumizzante.
Io ho ciglia scure ma non troppo folte e lunghe e quindi applico il mascara un paio di volte di seguito per un trucco naturale e aggiungo una volta in più se voglio un effetto più marcato.

Il risultato è decisamente molto buono. Il mascara è bello fluido, leggero, le ciglia appaiono belle divise e lo scovolino assicura anche la facilità di raggiungere un po’ dappertutto le ciglia, anche negli angolini e, se si vuole, sulla palpebra inferiore.

Il prezzo inoltre è decisamente accettabile: 20 euro per un mascara che a mio parere è davvero soddisfacente!
Esiste anche in toni a edizione limitata in blu, verde-grigio scuro, marrone. Io ho scelto il nero ovviamente perché non amo altri colori, ma per uno sguardo a tutti i toni possibili, potete dare un’occhiata al sito di Clinique qui.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: