Viso

Pulizia viso: come detergere e struccarsi nel modo giusto

La pulizia viso è la fase più importante e delicata della propria beauty routine. Spesso ci concentriamo molto sul trucco e sulle creme che utilizziamo, ma dimentichiamo quanto invece sia importante struccare il viso e curare la detersione in modo ancora più attento.
Scopriamo insieme il modo più corretto per farlo, con consigli anche sui prodotti da utilizzare.

2016-04-23 15.40.24

 

Sono stata recentemente alla tappa del Beauty Tour di Pinalli a Treviglio (BG) e in una bella sessione di informazioni e notizie sulla cura del viso, ci sono state date nozioni fondamentali per la pulizia viso e la sua fase di detersione.

Fino al 30 aprile inoltre, se si ha la Fidelity Card di Pinalli, si può accedere a una promo con un sacco di sconti proprio sui prodotti per la detersione e la cura del viso. Davvero imperdibili peraltro perché includono ottime promo anche su prodotti molto nuovi e dal prezzo medio-alto.”

beauty promo pinalli

 

La fase della detersione comincia con la scelta di un prodotto adatto alle proprie esigenze.
Indubbiamente, ci è stato detto durante la sessione del Beauty Tour, scegliere un latte detergente è la mossa più azzeccata, perché il latte offre una capacità di detersione che acqua micellare o gel non riescono a raggiungere.
Va utilizzato in due modi a seconda della preferenza personale: sulla punta delle dita e applicato con le mani oppure con i batuffoli di cotone.

Il movimento da effettuare è circolare, dalla fronte e scendendo formando dei “3” verso le tempie, il naso e le guance e poi il mento e il collo.

latte detergente clarins

Un prodotto che mi sento di consigliarvi se scegliete un latte detergente è questo di Clarins, ideale anche per pelli secche e con erbe alpine. Una formula dolcissima ed emolliente, che strucca e lascia la pelle meravigliosamente nutrita e morbida.

Uno step che invece dimentichiamo quasi sempre, soprattutto quando siamo di fretta, è l’utilizzo del tonico dopo aver deterso con il latte detergente.
Invece l’uso del tonico è fondamentale per mantenere la pelle elastica e prepararla per accogliere i trattamenti successivi ovvero il siero e la crema giorno o notte.
Anche il tonico va applicato con leggeri movimenti circolari e nella stessa modalità del latte detergente. Un tonico che abbiamo provato durante il Beauty Tour e che lascia davvero la pelle magnifica è questo di Dior

tonico dior

Ovviamente io mi sento di consigliarvi comunque una serie di prodotti che invece si utilizzano con l’acqua e che permettono un uso più veloce perché, diciamocelo in franchezza, non tutte noi abbiamo modo e tempo di utilizzare sempre e due volte al giorno i prodotti come il latte e il tonico.
Inoltre, con i moderni device di pulizia viso come Clarisonic e Luna – solo per fare due esempi – vanno utilizzati detergenti in gel insieme alle spazzoline e quindi è tipico scegliere prodotti da usare in combinazione con l’acqua o magari anche direttamente sotto la doccia.

Personalmente quindi, soprattutto per pelli giovani e normali-miste consiglio un detergente simile a questo di Carita. Leggero, semi-acquoso, che fa poca schiuma e che deterge nel rispetto dell’equilibrio della pelle.

 

detergente carita

 

La texture semi-liquida e in gel ovviamente non è l’unica possibile. Oggi sono sempre di più le offerte di prodotti per la detersione in consistenze completamente diverse tra di loro.
Per esempio Collistar propone un detergente ideale per pelli giovani dai 30 ai 35 anni, perfetto per combattere l’insorgenza delle prime rughe e in delicata schiuma. Non fatevi tradire dall’idea che una schiuma non possa detergere. Se abbinata a un latte struccante, è un metodo perfetto per completare la fase di pulizia viso, con in più un effetto tonificante e illuminante.

collistar schiuma detergente

Infine, le nuove formulazioni, quelle che sono in voga proprio in questa stagione sono gli olii detergenti.
Pensati per chi ha una pelle leggermente più arida oppure per pelli un pochino più mature, ma assolutamente perfetti anche per pelli miste perché non grassi, detergono in modo delicato e rimuovono benissimo le impurità. La novità arriva anche in casa Biotherm con il nuovo nato per la detersione del viso.

biotherm olio detergente

 

La pulizia viso non è mai completa senza la fase struccante per gli occhi. Area delicatissima, la zona perioculare deve essere struccata con un prodotto specifico e che debba essere il meno aggressivo possibile per le nostre palpebre.
L’ideale è scegliere un prodotto bifasico, ricco di olii nutrienti e che possa in modo facile e con un unico tocco con un batuffolo di cotone eliminare anche il trucco waterproof più ostinato.

Un esempio è questo prodotto di Ahava che contiene olii essenziali e minerali dei sali del Mar Morto. Perfetto per occhi sensibili.

contorno occhi ahava

Infine, anche se già sconfiniamo nei trattamenti viso, personalmente ritengo che la fase di detersione almeno 2-3 volte a settimana debba concludersi con una bella maschera viso. Spesso mi trovo ad alternarne almeno due. Una magari più “effetto pulizia profonda” per la mia pelle mista che mostra qualche imperfezione e una più idratante e nutriente, ideale per proteggermi con un effetto anti-age.
Oggi ne esistono diverse che possono anche essere lasciate in posa durante la notte e incrociano l’effetto maschera viso con quello di un trattamento notte.

Un esempio è la nuovissima maschera Hydra Life Jelly Sleeping Mask di Dior. Anche lei, tra i prodotti più nuovi inclusi nella promozione Pinalli per chi ha una Fidelity Card

dior maschera viso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: