Saturday Skin il viso del weekend: la mia recensione del brand ora da Sephora

Saturday Skin

Saturday Skin è un nuovissimo marchio per l’Italia, arrivato qualche settimana fa da SEPHORA e ancora reperibile in pochi negozi della catena. Sono passata da quello di Piazza Gae Aulenti a Milano recentemente e ho acquistato una trial box di questa marca e ve ne parlo subitissimo.

Saturday Skin

 

Saturday Skin fa parte di un’azienda sudcoreana che ha sviluppato cosmetici in base alla registrazione di un brevetto per un complesso polipeptidico chiamato Cha-7 es Complex™
Seguendo la gran moda della cosmesi coreana, questa linea unisce la piacevolezza sensoriale del prodotto a un “look” super giovane e “carino”, ideale per le più giovani e per le “millennials”. Ma si tratta di prodotti veramente interessanti dal punto di vista dei risultati che offrono?

I prodotti sono ora disponibili da SEPHORA in Italia, ma non ancora in modo diffuso. Pertanto ho approfittato di un giretto in uno degli store più forniti a Milano – quello di piazza Gae Aulenti – per provare subito una cosidetta “trial box”, ovvero una di quelle box a basso prezzo che permettono di provare taglie più piccole di più prodotti insieme. Sicuramente, l’ideale se volete provare un nuovo marchio, ma volete provare più prodotti per farvi un’idea completa.

 

Saturday Skin

 

Nella box che ho acquistato ci sono tre prodotti:

  • Crema Viso leggera Featherweight (peso piuma) da 30 ml
  • Wide Awake, crema contorno occhi da 15 ml
  • Rise+Shine Detergente viso purificante da 15 ml

La dimensione dei prodotti è ideale per fare un test serio. Infatti, in particolare la crema viso ha un’ottima dimensione per essere utilizzata praticamente per oltre 3 settimane! Il tutto in una box che ho pagato circa 25 euro, se non erro.

La mia impressione sui prodotti Saturday Skin

La prima impressione di Saturday Skin è decisamente “coccolosa”.  La missione del marchio è quella di fare in modo che la pelle del viso sembri sempre riposata come lo siamo noi al sabato, quando non abbiamo molto da fare, abbiamo dormito diverse ore in più e siamo rilassati. Insomma, pelle riposata da weekend.
Ovviamente il colore rosa confetto scelto per il packaging in morbida e setosa plastica aiuta. Un packaging che attira l’attenzione soprattutto delle fanciulle giovanissime, che amano questo genere di prodotto in perfetto stile asiatico e “kawaii”.

Ma questi prodotti fanno il loro dovere?
Innanzitutto va subito detto che alcuni componenti di queste formule sono particolarmente utili per ridurre la produzione di melanina. Quindi, se da una parte aiutano la pelle a uniformarsi e a combattere le macchie, dall’altra non sono decisamente i prodotti ideali da utilizzare se ancora vi esponete al sole, cosa che è probabile facciate dato che questo autunno è veramente infinito.

Entrando poi nel merito dei tre prodotti finora provati, posso dire che Rise+Shine nella versione Detergente Purificante non è indubbiamente il detergente viso migliore che abbia mai provato.
Ha una consistenza quasi da crema, in colore bianco, ma si scioglie molto bene con l’acqua.
La formula sembra interessante, se non fosse che sulla mia pelle fa il solito, insopportabile effetto “Nelsen Piatti”. Insomma, la pelle resta purificata ma troppo secca. Viene eliminato lo strato di lipidi naturale della pelle, che ovviamente risponderà producendo alla lunga più oleosità.
Insomma, sicuramente non fa per me. Forse per una pelle molto grassa e più giovane avrebbe più senso.

 

Saturday Skin

 

Wide Awake, il gel contorno occhi (perché di gel si tratta) è piuttosto interessante. Quando viene applicato, il contorno occhi sembra quasi bagnato.
La formula è talmente acquosa e veloce nell’assorbimento, che lo consiglierei moltissimo a chi ha bisogno di un prodotto facile da utilizzare, veloce e che si assorbe in fretta.  Non mi dispiace.
Questo contorno occhi di Saturday Skin è un perfetto prodotto “senza infamia e senza lodi”, che va bene soprattutto credo con la stagione calda, ideale come contorno occhi e base trucco, con la giusta leggerezza e la giusta dose di idratazione. Ovviamente, lo dico per precisare, dimenticatevi ogni azione reale antirughe per esempio.

Infine la crema viso Featherweight. Contiene proteine dell’avocado ed è un prodotto più “rotondo” dei due precedenti a mio parere.
Si tratta pur sempre di un prodotto super light, ideale per pelli normali o miste. Indubbiamente non può garantire la giusta dose di nutrimento per pelli invece secche o problematiche, quindi dimenticatevi questo brand se invece cercate qualcosa di più intenso soprattutto per l’inverno.
Nel mio caso – avendo una pelle mista – non mi dispiace. Tutti i prodotti Saturday Skin hanno inoltre pochissimo profumo all’interno e questa crema viso ha un leggerissimo profumo di agrumi. Applicarla è abbastanza piacevole. Anche in questo caso si tratta di una formula gel piuttosto fresca, ma con una buonissima dosa di idratazione che mi sta soddisfacendo.
La mattina la trovo una buona soluzione prima del primer, soprattutto ora che la temperatura non è ancora bassissima.
Non penso che la ricomprerò però, perché la trovo inadeguata per la mia età. Non ha particolari effetti a livello di elasticità della pelle o contro le rughette, quindi dopotutto la trovo un prodotto più ideale per 20-30enni al massimo.

Tutte le info sono sul sito ufficiale di Saturday Skin

Related Posts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: