Make up

Stay Naked di Urban Decay. Recensione del fondotinta

Fondotinta? Sì ma con ricerca. Non è semplice farmi piacere un fondotinta. Urban Decay ce l’ha fatta con Stay Naked. Vi dico perché.

Era un bel po’ che non acquistavo un fondotinta. Sinceramente ne uso relativamente poco. Lo metto spesso ma lo utilizzo in dosi controllate, spesso scegliendo di applicarlo solo in zone precise del volto, in particolare nella zona a T e sfumandolo con correttore, cipria e bronzer.

Poi mi sono imbattuta nel nuovo Stay Naked Foundation di Urban Decay e ora vi racconto perché mi ha conquistata!

La scelta di colore del nuovo fondotinta di Urban Decay

Oggi non basta conoscere il colore giusto di fondotinta! La scelta di tinte di un fondotinta sta alla base di un prodotto che si vuole definire come un prodotto di qualità, nonché adattabile a ogni necessità.

Non si tratta solamente di un tema di rispetto delle differenze etniche (anche di questo) ma soprattutto di un ragionamento fatto sulle innumerevoli necessità di pigmentazione e di tono di una pelle, anche magari con la stessa tinta o lo stesso colore apparente.

Per questo motivo una delle prime ragioni per scegliere il nuovo Stay Naked Weightless di Urban Decay è la disponibilità di tinte.

Il fondotinta infatti esiste in ben 50 SFUMATURE, suddivise in 9 categorie di intensità, 3 toni principali e 7 sottotoni.

Cosa vuol dire? Che ognuno di voi, magari con l’aiuto di un’assistente in profumeria, saprà esattamente quale tinta scegliere per la propria pelle.

Io per esempio sono in genere una shade media, dal sottotono neutro-neutro, soprattutto in inverno. Perché anche questo è importante: normalmente il fondotinta deve essere cambiato a seconda della stagione, soprattutto se la nostra pelle cambia tonalità per via di esposizione solare o per un cambiamento dovuto alla temperatura. Un fondotinta per pelle secca infatti potrebbe non funzionare in estate, quando magari la nostra pelle si lucida più facilmente. Ricordatelo!

Come mi sta questo Stay Naked di Urban Decay?

L’altra motivazione per la quale ho acquistato e utilizzo questo fondotinta con molta soddisfazione sta nel fatto che si tratta di un fondo perfetto per pelle normale. Ovvero, non è un fondotinta ideale se avete una pelle estremamente secca e neppure se invece avete bisogno di un prodotto molto opacizzante.

Trovo che questo Stay Naked Weightless Foundation di Urban Decay infatti sia perfetto per pelli over 30, ma senza giganti problemi di secchezza o estrema untuosità. Nel mio caso – pelle normale-mista – il fondotinta funziona alla perfezione, soprattutto unito a una cipria fissante.

Si stratifica il giusto, coprendo le discromie di piccole-medie necessità ma lascia un effetto piacevole e non troppo pesante.

La durata è ottima: dopo 8 ore è ancora meravigliosamente perfetto, soprattutto se abbinato a un buon primer (ultimamente utilizzo Perfect Canvas di REN Skincare)

Se volete acquistarlo, lo trovate in Italia da SEPHORA oppure online in diversi reseller tra cui Lookfantastic.it dove potrete spesso trovare ottimi sconti da applicare al vostro carrello.

Indubbiamente un fondotinta molto interessante che consiglio molto a tutte voi che cercate un prodotto semplice da applicare, modulabile e che vi regali subito un bellissimo incarnato. Infine, anche il packaging fa la sua parte: una bottiglia stretta e piatta in plastica che rende il prodotto leggero e facile da portarsi in viaggio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: