Viso

Fenty Skin la nuova linea per il viso firmata Rihanna. Ecco la mia recensione

Total Cleans’r di FENTY SKIN. Il Detergente 2-in-1

Partiamo con il primo prodotto. Si tratta del detergente Total Cleans’r di FENTY SKIN. Bene, la prima cosa da dire è che questi prodotti – tutti e tre – sono molto ma molto profumati.
Se state cercando una linea priva di profumo, se avete problemi con i prodotti cosmetici per il viso ricchi di essenze, prima di provarli pensateci perché il profumo di questi prodotti è veramente importante.

Nella fattispecie, la presenza dell’acerola – un frutto tipico del Sud America simile alla ciliegia e molto ricco di antiossidanti – nelle formule del detergente e del tonico fa in modo che il profumo che li identifichi sia un certo profumo vago di ciliegia che però risulta un po’ “finto” all’olfatto.

Questo detergente è molto cremoso, una via di mezzo tra un balsamo struccante e una crema detergente. Si presenta al tatto quasi come una colla vinilica per intenderci e poi al contatto con l’acqua diventa una piacevole schiuma. Colore rosa confetto, profumo che a me ricorda molto la Big Babol, Total Cleans’r di FENTY SKIN dovrebbe essere un detergente perfetto per unire in uno di due step di pulizia: struccante e detergente.

La realtà dei fatti, almeno per quanto mi riguarda, è che funziona meglio come detergente che non come struccante. Quindi dopo un paio di utilizzi, l’ho subito “traslocato” nella mia routine della mattina come unico prodotto.
In sé come detergente non ho nulla da dire, niente male, ma pur essendo all’atto pratico un prodotto piuttosto delicato, finisce per seccarmi abbastanza la pelle.

Il responso quindi è medio: sicuramente lo consiglierei a pelli miste-grasse e prevalentemente giovani e senza particolari problemi. Per chi si trucca molto potrebbe non bastare come unico prodotto di eliminazione trucco serale.

Fat Water di FENTY SKIN. Un Tonico e un Siero in un solo prodotto?

Con niacinamide, ginkgo biloba e di nuovo acerola, questo prodotto Fat Water di FENTY SKIN si preannuncia come una bomba ricca di antiossidanti e perfezionanti per la grana della pelle. Perché si chiama “Fat”? Non perché sia oleoso o pesante ma perché la sua struttura e peso incrocia le consistenze di un tonico con quelle di un siero.

Chi segue la cosmesi coreana sa benissimo che sul mercato esisteva già un prodotto simile che si chiama Essence e che appunto andrebbe utilizzato tra un tonico e un siero più ricco di attivi.

Dei trei prodotti ammetto che Fat Water è probabilmente quello che mi ha soddisfatta maggiormente. Essendo io un’affezionata dei tonici e cercando sempre formule piuttosto idratanti e nutrienti, questo prodotto è perfetto per quello che cerco. Ma sicuramente non salto lo step del siero, che comunque applico nonostante l’uso di Fat Water.

Resta un bel prodotto anche se, come per il detergente, anche in questo caso abbiamo un profumo molto invasivo che a me sembra di caramella mou. Nulla di male: è molto piacevole ma bisogna tenerne conto che non amate questo tipo di prodotti.

Hydra Vizor di FENTY SKIN. Crema viso e Protezione solare in un solo prodotto

Hydra Vizor è invece la crema per il giorno studiata da FENTY SKIN. Particolarità? Quella di unire a un prodotto idratante e piuttosto leggero per texture e impatto un filtro solare SPF30 a carattere chimico.
La scelta di un filtro chimico è stata criticata da molti perché questo tipo di filtro risulta poco sostenibile a livello ambientale, ma Rihanna non sbaglia un colpo e la ragione è molto chiara: solo i filtri chimici permettono di avere un effetto completamente trasparente sulla pelle e quindi adattarsi anche agli incarnati scuri senza ottenere odiose striature bianche sulla pelle.

Che dire? Un parere anche in questo caso medio. Non mi piace l’idea di un prodotto che unisce idratante e trattamento a un SPF. Preferisco due prodotti slegati tra di loro ma è mio parere personale e gusto personale. Ciò detto, si tratta di un prodotto decisamente ideale se non avete problemi di eccessiva oleosità della pelle e se cercate un prodotto che per esempio possa accorciarvi la routine della mattina se siete in vacanza e o è estate.

Nonostante le promesse di tenere sotto controllo l’aspetto dei pori della pelle, in realtà questa crema è bella oleosa e ricca grazie al filtro solare che certamente funziona bene e penalizza forse un po’ gli attivi del trattamento in quanto tale. Nota positiva il suo ottimo – a mio parere – funzionamento da base trucco e in particolare con fondotinta matte come proprio il Pro Filt’r di FENTY che ho e che usato sopra a questa crema dà veramente il meglio di sé.

Spero che questa recensione dedicata a FENTY SKIN vi sia piaciuta e in caso vi chiedo di continuare a seguirmi qui o suoi miei canali social e in particolare su Instagram dove potrete assistere alle mie stories settimanali proprio di recensioni prodotti e novità make up e skincare.