Make up

Bourjois Paris. I rossetti Rouge Velvet, ecco come sono

Vi siete mai chiesti come sono questi nuovi rossetti Rouge Velvet di Bourjois Paris, non da molto tempo disponibili in Italia? Ecco, ve lo dico io che li ho provati acquistati da me!

Bourjois Paris è un’enorme realtà della cosmesi europea, appartenente al gruppo Coty con sede a Parigi. Da qualche tempo è disponibile anche in Italia, con una distribuzione piuttosto capillare sia online sia nei punti vendita fisici di Tigotà, dove ho acquistato i miei tre rossetti della linea Rouge Velvet The Lipstick.

Come al solito ero in vena di spese e mi sono trovata di fronte a questo bellissimo espositore con tantissimi bullet di tanti colori. In primis infatti il packaging fa la sua parte!

eccoli i miei rossetti acquistati

Gli stick infatti sono in plastica realizzata nei diversi colori in modo che già dall’esterno sia molto chiaro il colore del rossetto interno. Ho acquistato tre tinte in toni rossi-aranciati: il numero 06 che è un aragosta corallo chiaro e molto estivo, lo 07 un rosso fuoco aggressivo e il numero 21 un rosso mattone molto elegante.

L’impressione è quella di un rossetto a un prezzo giusto – che oscilla tra i 9 e gli 11 euro a seconda delle promozioni in corso – con un packaging carino e molto giovane.

Il bullet è stretto e con una punta appuntita e quasi a forma di “ferro da stiro”, ideale per un’applicazione precisa.

La mia opinione sui Rouge Velvet the Lipstick di Bourjois Paris

L’utilizzo è stata una vera esperienza. I rossetti sono estremamente cremosi all’applicazione, quasi come un rossetto nutriente e cremoso.
Le labbra lo amano subito perché scorre meravigliosamente e il primo finish è decisamente luminoso.

Ma se si aspetta qualche minuto, il rossetto inizia a fissarsi e ad assumere una formula molto più matte, opacizzandosi anche nel finish.
Questa trasformazione è abbastanza lenta, tanto che il rossetto assume una definitiva texture e un definitivo look solo dopo circa 10 minuti dall’applicazione. Questa transizione però fa in modo che il prodotto si fissi molto bene sulle labbra e che lo faccia senza seccarle troppo.

Si ha infatti la sensazione che la prima passata super idratante aiuti le labbra a trovare il giusto comfort per poi accogliere la texture reale del rossetto, ovvero un po’ più secca e più opaca.

La durata è buona se non ottima: arrivano tranquillamente a 5-6 ore di durata senza minimamente spostarsi o sbiadire e anche un pasto – non troppo oleoso – non li scalfisce.

In generale, non amo molto i rossetti troppo opachi. Questi sono la giusta via di mezzo e devo ammettere che mi stanno piacendo moltissimo. Per il prezzo che hanno sono ottimi e una gran soluzione a chi cerca un rossetto di qualità senza voler spendere un patrimonio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: